Benoit XVI et Chuck Dean regardant une relique de Jérôme Lejeune, place St Pierre 

 

Tanti parlano di Jérôme Lejeune nel mondo...

Cardinali, sacerdoti, scienzati, medici, studenti, uomini e donne Servitori della Vita, giovanni disabili,..., tanti parlano di Lejeune nel mondo !

Ecco le testimonianze di coloro hanno ben conosciuto il Servo di Dio Jérôme Lejeune e che sono rimasti comossi per la sua personnalità luminosa.

Sulla photo si vede un uomo, Chuck Dean, venuto dagli Stati uniti per mostrare al Papa Benedetto XVI, in piazza San Pietro, una lettera di Jérôme Lejeune.

 


Fioretti delle testimonianze che potete scoprire ....

 • Giovanni Paolo II, lettera per la morte di Jérôme Lejeune

Io sono la risurrezione e la vita, chi crede in me, anche se muore, vivrà” (Gv 11, 25). Queste parole di Cristo ci vengono in mente di fronte alla morte del Professor Jérôme Lejeune. Se il Padre dei cieli lo ha chiamato da questa terra lo stesso giorno della Risurrezione di Cristo, è difficile non vedere un segno in questa coincidenza. (...) Desideriamo oggi ringraziare il Creatore, “dal quale ogni paternità nei cieli e sulla terra prende nome” (Ef 3, 15), per il particolare carisma del defunto. Bisogna parlare in questo caso di carisma perché il Professor Lejeune ha sempre saputo far uso della sua profonda conoscenza della vita e dei suoi segreti per il vero bene dell’uomo e dell’umanità e solo per questo...

 
• Francesco P., studente di medicina, Italia : Una delle cose che più mi ha colpito da subito di Lejeune è che è stato un uomo libero, talmente libero da rinunciare a tutto il prestigio che le sue scoperte gli stavano portando, pur di difendere i suoi bambini. (...) Questa sua libertà nasceva dalla sua fede in Gesù, da quell’amore per la Verità che ha caratterizzato tutta la vita di questo uomo, ammiratore e contemplatore di tutta la realtà... 


Martin PALMER, avocato, USA : "Il professore Lejeune è alla genetica cio che è stato Einstein alla fisica. Ha capito che la scienza è cumulativa ma che la sapienza non è cosi ...